:: Home » Numeri » #8 » MOTORI » FORD FIESTA 1.1 GHIA
1995
25
Mag

FORD FIESTA 1.1 GHIA

Commenti () - Page hits: 5500
FORD FIESTA 1.1 GHIA


SCHEDA TECNICA

Motore:        anteriore trasversale, quattro cilindri in linea HCS, cilindrata 1118 cc, alesaggio per corsa 68.7 x 75.5 mm; potenza massima 55 cv a 5200 giri/min, coppia massima 8.8 kg/m a 2700 giri/min, alimentazione ad iniezione elettronica con catalizzatore.
Trasmissione:    ruote motrici anteriori, frizione monodisco a secco; cambio manuale a 5 rapporti.
Autotelaio:    sospensioni anteriori a ruote indipendenti tipo McPherson, con molle elicoidali e ammortizzatori telescopici; sospensioni posteriori a ruote semi-indipendenti con bracci longitudinali collegati da una barra di torsione trasversale, con molle elicoidali e ammortizzatori telescopici; sterzo a cremagliera; impianto frenante a doppio circuito idraulico con servofreno; freni anteriori a disco, posteriori a tamburo; cerchi in acciaio 4.5Jx13; pneumatici 155/70 R
13.
Dimensioni:    lunghezza 3743 millimetri, larghezza 1606 millimetri, altezza 1389 mm; passo 2446 mm, peso in ordine di marcia 830 kg, capacità serbatoio 42 litri, capacità bagagliaio 250 litri.

----------------------------------------------------------------------


PRESTAZIONI


Velocità massima 146.270 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 17.31 sec
Accelerazione 0-1000 metri 38.35 sec
Ripresa in IV da 40 km/h
0-1000 metri 39.43 sec
Ripresa in V 80-120 km/h 29.97 sec
Consumo autostradale 13.741 km/l
Consumo cittadino 15.185 km/l
Frenata a 100 km/h 46.3 m

----------------------------------------------------------------------


A quasi 5 anni dalla prima apparizione pubblica la Ford Fiesta continua ad essere un grande successo; la linea continua a convincere gli acquirenti, soprattutto quelli di sesso femminile, grazie al suo basso coefficente aerodinamico ed alle particolari caratteristiche che la rendono subito identificabile rispetto alla concorrenti come i gruppi ottici posteriori a taglio obliquo.
All'interno l'abitabilità è soddisfacente, anche se le concorrenti dell'ultima generazione sono riuscite a fare ancora meglio, con i sedili molto avvolgenti e confortevoli mentre è buona la dotazione offerta dall'allestimento Ghia; ciò che non mi è mai piaciuto è il cruscotto a 4 strumenti ben leggibili ma con una scarsa dotazione di spie. Altra pecca è costituita dall'alloggiamento dell'autoradio che non si può estrarre con il cambio in posizione avanzata.
Al volante ci si trova subito a proprio agio: la coppia è posta abbastanza in basso e questo consente, se non si vuole correre, di usare poco il cambio che del resto è molto preciso. Lo sterzo, nonostante la mancanza della servoassistenza, è molto leggero in manovra mentre bisogna ricorrere a qualche sforzo nelle manovre da fermo; grandi le doti di agilità nel traffico con una tenuta di strada ottima grazie ad un comportamento sottosterzante che difficilmente può trasformarsi in una perdita di aderenza del retrotreno.
Le prestazioni sono piuttosto scarse specie se paragonate a quelle delle concorrenti di equivalente cilindrata mentre ciò che strabiglia sono i consumi: ottimi!

----------------------------------------------------------------------


PAGELLE FINALI


DESIGN 8.5
POSIZIONE DI GUIDA 9.0
PLANCIA 9.0
ABITABILITA' 9.0
CAPACITA' DI CARICO 8.5
VISIBILITA' 9.0
DOTAZIONE 8.5
MOTORE 9.0
ACCELERAZIONE 7.5
RIPRESA 7.0
VELOCITA' 8.0
CONSUMO 10
CAMBIO 9.5
STERZO 10
FRENI 9.0
TENUTA DI STRADA 9.5
COMFORT 9.5

MEDIA FINALE 8.85

----------------------------------------------------------------------


Andrea Righi

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 189 millisecondi