:: Home » Numeri » #8 » SPORT » Golf
1995
25
Mag

Golf

Commenti () - Page hits: 3000

IL GOLF
UNO SPORT DI ATTUALITA'


Oggi tutti sanno certamente in che consiste il gioco del golf, ma forse vale la pena ugualmente puntualizzare e definirne le peculiarità fondamentali.
Occorre un campo all'aria aperta appositamente predisposto con prati curati e tosati con tecniche particolari e con diverse caratteristiche nelle sue varie parti.
Il percorso da compiere è lungo circa 6/7 chilometri ed è suddiviso in
18 tappe dette buche (holes), perchè alla fine di ognuna di esse vi è proprio una piccola buca dentro la quale occorre far cadere la pallina.
Ogni buca ha un punto di partenza formato da una piazzola in erba accuratamente rasata detto tee, un percorso evidenziato da erba maggiormente tosata (fairway), fino a raggiungere un punto di arrivo, che contiene la buca, formato da una piazzola in erba ancora più rasata detta green.
La pallina va lanciata o sospinta con attrezzi particolari detti bastoni (clubs) di varie forme e dimensioni a seconda che il tiro richieda distanza o precisione.
Vince chi riesce a terminare il percorso con il minor numero di colpi.
Nel golf, forse più che in altri sports, le regole sono severissime, numerose e di estrema meticolosità e precisione al fine di prevedere tutte le evenienze che possono capitare in un ambiente naturale, cioè tutti gli ostacoli che possono presentarsi alla pallina nella sua corsa verso la buca.
Anche la forma e le dimensioni degli attrezzi hanno regole ben precise: la pallina per esempio non può pesare più di 45,93 grammi, nè avere un diametro superiore a cm. 4,267 ed anche i bastoni hanno precise regole di fabbricazione.
Oltre a quelle riguardanti il gioco vero e proprio vi sono una serie di regole molto severe che riguardano l'etichetta, ovvero il comportamento in campo dei giocatori, la cortesia, la sicurezza, la considerazione per gli altri giocatori, le precedenze, la cura del campo.
A queste regole è data fondamentale importanza, perchè, a causa della vastità del campo e del numero massimo di giocatori (quattro) che può giocare per ogni buca, non esiste arbitraggio da parte di terzi come negli altri sports, ma sono i giocatori stessi che vicendevolmente sono gli arbitri gli uni degli altri.
Riguardo alle origini, secondo gli storici più accreditati, il gioco è nato in Olanda nel 1296 e si è diffuso soprattutto in Scozia tra la fine del XVIII secolo ed il periodo Vittoriano, divenendo qui così famoso da far ritenere a tutti che questa fosse la sua terra d'origine.
Il legame fra Scozia e Olanda va ricercato nella storia e precisamente all'epoca in cui i Normanni alla guida di Guglielmo I invasero e conquistarono la Gran Bretagna; infatti l'ala destra dell'esercito era costituita da Fiamminghi, alcuni dei quali, alla fine della guerra, furono ricompensati con la donazione di vasti appezzamenti di terra in
Scozia e qui si stabilirono, esportandovi e divulgando il loro gioco preferito.
Proprio In Scozia vi è un campo considerato "mitico", il Royal and
Ancient Golf Club of St. Andrews, divenuto "La Mecca" di tutti i golfisti, dove sono state fondate le regole del golf moderno.
Da tempo questo sport è largamente diffuso anche negli altri paesi
Anglosassoni ed in America, e oggi non vi è paese al mondo che non possegga campi da golf.
Anche in Italia gli appassionati sono tanti ed aumentano continuamente di anno in anno.
Ne dà testimonianza l'afflusso sempre maggiore di "fans" che si registra durante le gare ufficiali (Open), quando giocano i grandi campioni, e la sempre maggiore frequenza con la quale vengono trasmesse queste gare nei vari programmi delle diverse reti televisive.
La visione di questo gioco sicuramente non coinvolge entusiasticamente schiere di tifosi come succede per altri sport dove due squadre si fronteggiano l'una contro l'altra creando viva competizione; è soltanto praticandolo che si acquista la capacità di partecipare emotivamente ad una gara.
Una volta appreso diventa coinvolgente, quasi una malattia.
Molti aneddoti narrano infatti che è più facile abbandonare la moglie, la famiglia, il lavoro che il gioco del golf.
Anche a Modena a sorto da alcuni anni un campo da golf, che seppure di recente costruzione sta militando schiere sempre più numerose di appassionati: il "Modena Golf & Country Club"; un campo, che a dire di molti, è destinato a diventare fra i più belli d'Italia.
Per divulgare sempre di più questo formidabile sport la Direzione di questo campo ha deciso di offrire a tutti l'opportunità di conoscerlo facendo promozioni, soprattutto per i giovani: può essere un' occasione irripetibile per provarne l'irresistibile fascino!


Roberto e Francesco Nicoletti

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 736 millisecondi