:: Home » Numeri » #163 » LETTERATURA » Teoria del Poker - David Sklansky
2009
22
Feb

Teoria del Poker - David Sklansky

media 2.18 dopo 401 voti
Commenti () - Page hits: 12k
(Titolo Originale: The Theory of Poker)
Bogaloo Publishing - pag. 420
carta avorio; brossura fresata; copertina plastificata € 35,00

Dopo la grande attenzione riservata da giornali e televisioni, quella del poker Texas Hold'em sembra essere una moda destinata a continuare ad espandersi anche nel nostro Paese e, per questo, abbiamo deciso di offrirvi la recensione di uno dei testi fondamentali per imparare le basi di questo gioco.
Il libro di Sklansky si presenta, dunque, come perfetto per tutti quei giocatori che, pur avendo qualche nozione di base sul gioco, non riescono ancora a caprine in pieno la logica del suo funzionamento e dunque trovano degli enormi ostacoli nello sviluppo di una vera e propria carriera professionistica nel poker.
Con la "Teoria del Poker" di Sklansky, infatti, potrete imparare tutti i fattori più importanti da tenere sempre in considerazione prima di capire quale sia la giocata migliore da tentare. Nelle pagine del libro sono analizzate nel dettaglio teorie e concetti importanti per il gioco, tenendo in considerazione tutte le varianti del poker esistenti ed in questo modo sarà possibile riuscire ad interpretare i comportamenti dei giocatori professionisti, al punto da cercare di replicarli anche nelle proprie partite.
L'analisi offerta si focalizza su tutti i differenti aspetti di una mano del poker, dalla struttura degli ante a come giocare dopo aver ricevuto l'ultima carta, in giochi come five card draw, seven card stud, hold em, draw lowball e razz.
Grazie alle mani analizzate e spiegate nel dettaglio, sarà anche possibile comprendere a pieno concetti importanti – ma non semplicissimi – come aspettativa oraria e aspettativa, pot odds e odds effettive, implied odds e reverse implied odds, l'importanza di vincere subito un piatto già ricco, la freecard, il semibluff e il bluff, come difendersi da questo tipo di mosse, raise e check-raise, slowplay, pro e contro di un gioco loose o tight, l'importanza della posizione, giocare heads-up alla conclusione di una mano, lettura degli avversari e psicologia del poker, analisi del tavolo.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 1473 millisecondi