:: Home » Numeri » #4 » TCG » Super Deck!
1995
25
Gen

Super Deck!

Commenti () - Page hits: 3750
Super Deck!


Questo mese, il vostro Re di Picche, vi presenta la recensione di un nuovo TCG, che è approdato in Italia, almeno per quanto mi è dato a sapere, in quel di Lucca qualche mese fa.
Super Deck! The Super Hero TCG è stato ideato da Marc Miller, ed è stato pubblicato dalla Card Sharks Inc. che ne detiene i diritti. Il gioco è stato realizzato per essere giocato da due giocatori che gestiscono entrambi un Super Eroe ed un Super Criminale. Il gioco viene venduto in mazzi da 60 carte nei quali è presente il libretto delle regole (ben 8 pagine) a $7.95 e in bustine da 15 carte a $2.45. Ogni giocatore crea un proprio Super Eroe per sconfiggere il Super Criminale dell'avversario, e allo stesso tempo genera un Super Criminale per battere il Super
Eroe dell'altro. Chi tra i due giocatori riesce per primo a vincere entrambi gli scontri ha vinto la partita, che normalmente dura tra i 5 ed i 30 minuti.

La Struttura del Gioco


Lo schema del gioco è piuttosto semplice, ogni giocatore detiene un
Super Hero ed un Super Villain che devono vincere entrambi lo scontro con gli avversari dell'altro giocatore. Per fare questo ogni giocatore crea due pile distinte, una per il Super Eroe, e una per il Super
Criminale. Ogni pila è composta da una carta base che rappresenta un
Hero o un Villain, ed è caratterizzata da un valore numerico che può variare da 1 a 9 a seconda della forza della carta. Sulla base card viene poi messa una plus card, che serve ad incrementare il potere della carta base. Dopo la plus card si mette sulla pila una times card, che serve a moltiplicare (x2, x3, ..., x9) il valore ottenuto dalla somma della base card e della plus card. Naturalmente l'avversario ha la possibilità di contrastare l'effetto di queste carte giocando le minus card, che sono l'esatto contrario delle plus card, e le peril card, che annullano gli effetti delle times card. Per sapere chi sta vincendo uno scontro si somma al valore della carta base il valore della plus card, si sottrae il valore della minus card e se la times card non è annullata da un peril si moltiplica il tutto per il valore riportato sulla carta. In più se è stata giocata una locazione si può sommare il suo valore a quello che si è ottenuto in precedenza. Si vince lo scontro se il valore ottenuto da questa marea di calcoli supera di 10 unità quello ottenuto dall'avversario. Si conclude vittoriosamente la partita se si vincono contemporaneamente gli scontri del proprio Super Eroe e del proprio
Super Criminale. Oltre alle carte menzionate sopra ve ne sono altri due tipi: le special e le companion. Le prime contengono regole specifiche che si applicano in un modo o nell'altro nel gioco. Le companion card permettono invece di creare pile aggiuntive di fianco alle pile principali dei Super Heros o Super Villains. La partita evolve in questo modo giocando le carte menzionate e sostituendole successivamente con quelle che si pescano dal mazzo, nel caso che queste ultime siano migliori di quelle che sono gia state giocate.

Particolarità


Questo nuovo TCG non presenta a mio parere alcuna particolarità interessante che lo distingue dagli altri TCG in commercio.

The Art Of


Il set completo di Super Deck! è composto da 160 carte diverse. Le carte sono state stampate in Belgio (Carta Mundi?), e la qualità del cartoncino regge il confronto con quella degli altri TCG in commercio. Sulle carte sono presenti: l'illustrazione, il valore, il nome, il tipo, il nome dell'illustratore, e una breve descrizione della carta e degli effetti che produce. Quello che proprio non regge il confronto con gli altri TCG è il layout generale e la qualità dell'illustrazione, che incide negativamente sull'impressione che il possibile acquirente si fa quando vede le carte per la prima volta. Anche l'occhio vuole la sua parte!

Elucubrazione


Il gioco non riesce a suscitare abbastanza interesse, su chiunque abbia giocato in precedenza un qualsiasi altro TCG in commercio. Questo è dovuto innanzi tutto alla pessima qualità delle illustrazioni, ma quello di cui si sente maggiormente la mancanza è la profondità di gioco che manca totalmente (le 8 pagine di regole di certo non aiutano), in quanto il gioco si riduce quasi esclusivamente al calcolo del valore necessario per sapere chi vince gli scontri. In più si potrebbe brutalizzare il tutto utilizzando un mazzo nel quale sono state inserite solamente carte con alti valori. Per concludere, se una sera non avessi nulla in programma di certo le mie scelte non ricadrebbero su Super Deck! e questo mi dispiace perchè l'idea di giocare un TCG ambientato nel mondo dei Super eroi era decisamente allettante. Naturalmente questa è solamente la mia opinione, ora spetta a voi verificare se ho ragione o se mi sbaglio.

Il Re di Picche

 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Fabrizio Guicciardi

Fabrizio Guicciardi, nato a Modena nel 1972 è il capo redattore di KULT Underground nonché il webmaster del sito www.kultunderground.org . Laureato in Ingegneria Informatica si occupa di gestire la presenza in rete della rivista e delle altre iniziative firmate KULT Underground.


MAIL: fabrizio@kultunderground.org
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 156 millisecondi