:: Home » Numeri » #3 » GIAPPONE » Musica e Animazione
1994
25
Dic

Musica e Animazione

Commenti () - Page hits: 7550
Musica e Animazione


Eccoci qui di nuovo, cari lettori, per parlare un po' di colonne sonore delle animazioni giapponesi. Prima di iniziare a presentarvi il CD di questo mese, vorrei fare una precisazione a proposito di questi miei articoli. Qualcuno forse si sarà chiesto come mai parlo sempre bene del materiale che viene di volta in volta esaminato; la spiegazione è molto semplice, infatti preferisco scegliere per voi musica di una certa qualità, in modo da segnalarvi sempre produzioni che valga la pena comprare. Visti i prezzi dei CD in questione, mi sembra il minimo pretendere che ciò che si acquista sia ad un buon livello qualitativo... O no?
Bene, ed ora veniamo all'album del mese. Si tratta della raccolta delle canzoni composte per la terza serie televisiva di un noto personaggio dei
Manga: sto parlando di City Hunter. Prima di parlare più in dettaglio del CD, è doveroso dare alcune spiegazioni su questo personaggio. Alcuni di voi (pochi, spero) avranno conosciuto Ryo Saeba, alias City Hunter, tramite una orribile edizione pirata in lingua italiana. Se è così, scordatevela completamente! Quando la vidi, prima di gettarla lontano da me inorridito, ho fatto in tempo ad accorgermi che:

1) i dialoghi non erano tradotti dal giapponese, ma completamente inventati;
2) alcune tavole erano ribaltate e alcune no (!);
3) gli episodi del manga originale erano presentati non in ordine, ma a casaccio;
4) alcuni disegni erano stati modificati per stravolgere meglio la storia e adattarla agli assurdi dialoghi (inventati);
5) anche se a questo punto sarebbe il meno, la qualità della riproduzione era pessima.

Ormai avrete capito che dell'originale, divertentissimo e splendidamente disegnato Manga di Tsukasa Hojoo nulla era rimasto. Senza contare poi il fatto che proprio questo autore era noto per essersi sempre opposto all'adattamento dei propri fumetti per l'occidente, per cui questa squallida operazione è stata sicuramente effettuata senza alcun diritto ne' consenso. Anzi, direi proprio che se prima c'era qualche remota speranza di vedere City Hunter in italiano, ormai la possiamo considerare definitivamente tramontata. Questo è il genere di cose che mi fa davvero arrabbiare...
Ma torniamo a noi, e al CD che intendo presentarvi:
è intitolato City Hunter 3 - Original Animation Soundtrack
Il personaggio di Ryo Saeba è qualcosa di speciale; Tsukasa Hojoo voleva creare un eroe, ma allo stesso tempo smitizzarlo. Ed ecco quindi Ryo, ex mercenario dall'oscuro passato, infallibile con il suo revolver Python 357
Magnum, imbattibile nel corpo a corpo, e anche di bella presenza fisica; ma Ryo è anche un vero "maniaco" del sesso, tenta approcci con tutte le belle donne che incontra, ruba biancheria intima femminile, e si trova spesso in imbarazzanti situazioni per colpa di improvvise erezioni alla vista del gentil sesso...
Ryo si occupa di casi disperati, lavorando come investigatore privato (ma
è una definizione che gli va stretta) e naturalmente preferisce come clienti le belle donne! Ben presto gli si affianca come assistente Kaori, sorella di un suo amico ucciso da una potente organizzazione. Kaori è mascolina, vivace e gelosissima (anche se non vuole ammetterlo) e cerca sempre di tenere a freno Ryo con metodi a dir poco drastici... Le continue gag tra i due accendono di ilarità il fumetto; a poco a poco poi, l'amore comincia a far capolino tra di loro...
Dal manga sono state tratte tre serie a episodi per la televisione. Nella seconda serie dal rapporto tra Ryo e Kaori venne eliminata la componente sentimentale, ma lo scontento dei fans fu tale da obbligare a correre ai ripari con una terza serie, molto più corta delle precedenti, dove finalmente i sentimenti dei personaggi venivano presi in maggiore considerazione. Il CD di questo mese è composto proprio dalle canzoni della terza serie di City Hunter.
In tutto ci sono dieci canzoni, di cui soltanto una è strumentale. Di seguito vediamo i titoli:

Running To Horizon
A Love No One Can Change
Forever In My Heart
Just Like Magic
Shai Ni Sexy
The Pressure
Candy
Requiem (Instrumental)
Midnight Rain
Atsuku Naretara

Essendo una raccolta, è comprensibile come le varie canzoni siano eseguite da artisti differenti (tutti comunque molto bravi); i loro nomi sono, nell'ordine: Komuro Tetsuya, Kamiya Akira & Ikura Kazue, Kirsten
Steinhauer, Red Monster, Nishizono Mari, ANIMA, Kuboo Ruriko, Kow Otani
Project, ANIMA, Suzuki Kiyomi. Alcune canzoni sono in lingua inglese, e precisamente Forever In My Heart, Just Like Magic e Midnight
Rain. L'album è caratterizzato da una buona varietà di "sound". Si comincia con Running To Horizon, molto ritmica e orecchiabile (era la sigla di apertura della serie TV), poi ci si imbatte subito in qualcosa di particolare. Infatti, la seconda canzone, intitolata significativamente A
Love No One Can Change, non inizia immediatamente: prima si può ascoltare un minuto buono di "drama". Subito si sente Ryo che parla della sua infallibile Colt Python; poi un'auto gli sfreccia davanti a tutta velocità, e Kaori grida il suo nome dal finestrino. E' stata rapita da un professionista, il cui scopo è attirare Ryo in una trappola per ucciderlo, usando Kaori come esca. Dopo un istante, una seconda automobile arriva: è Umiboozu, l'enorme mercenario amico di Ryo, che lo invita a salire per prendere parte all'inseguimento. A bordo, Ryo dichiara di voler sparare al rapitore mentre le macchine sono ancora in corsa, dato che una volta fermi Kaori potrebbe essere usata come scudo. Un attimo di tensione e poi lo sparo; la macchina del rapitore si va a schiantare, Ryo scende di corsa per soccorrere Kaori, che è illesa. Alla fine arriva anche la bella poliziotta Saeko, che si complimenta con Ryo. Tutto questo, naturalmente, va "visto" con l'immaginazione mentre ascoltiamo dialoghi e rumori.
Potenza del "drama"! Purtroppo chi non capisce almeno un po' di giapponese farà fatica ad apprezzare questo genere di cose; è proprio per questo che mi sono dilungato in questa narrazione. Finito il pezzo "drama", inizia la canzone, che è "parlata"; vale a dire che, più che cantare, le voci di
Kaori e Ryo parlano su un sottofondo musicale. Solo il ritornello è effettivamente cantato. Vi assicuro che l'effetto è molto bello, anche in virtù dell'ottima musica di sottofondo, di cui meritano menzione chitarra elettrica, batteria e fiati. Proseguiamo nella nostra carrellata sui vari brani e troviamo Forever In My Heart, una canzone d'amore dolce e toccante, sottolineata dall'ottima voce della cantante. Si passa poi a
Just Like Magic, che non vi nascondo essere la mia preferita in questo album: trascinante e con un'ottima base musicale (da notare le tastiere),
è tutta da ascoltare. E' poi la volta di Shai Ni Sexy, un brano di ascolto un po' più difficile, ma pur sempre valido, dalla atmosfera
"raffinata". Si prosegue poi con The Pressure, brano ritmico e rockeggiante, molto godibile; subito dopo, l'ottimo rock di Candy, chitarra elettrica e batteria come da manuale... E eccoci arrivati all'unico brano strumentale di tutto l'album: sto parlando di Requiem.
Senza dubbio si tratta di un pezzo particolare; non segue una linea melodica ben precisa, ma sembra più una lunga session di improvvisazione; pianoforte, strumenti ad arco e flauto si alternano per creare un lungo brano musicale che sembra muoversi continuamente alla ricerca di nuove sonorità. Dopo un paio di volte che lo si ascolta, si comincia ad abbandonarsi alla musica e si è subito catturati... Si passa poi a
Midnight Rain, altra canzone molto dolce e un po' triste che lascia il segno; e infine, ecco Atsuku Naretara, la canzone di coda della serie
TV, ritmica e orecchiabile, che conclude in bellezza questo ottimo album.
Tirando le somme, questo CD mi ha veramente convinto. Le canzoni sono di ottima fattura, e anche da un punto di vista grafico direi proprio che ci siamo: infatti il libretto incluso nella confezione, oltre a tutti i testi riporta anche splendide illustrazioni di Ryo e Kaori.
E con questo vi saluto, ci risentiamo il mese prossimo; intanto vi ringrazio per aver voluto leggere questo articolo e vi lascio ai testi di due canzoni tratte da City Hunter 3 - Original Animation ndtrack (P.S.: quanti di voi si sono accorti il mese scorso che dopo la versione originale della canzone Lullaby c'era la traduzione in italiano? Mah!)

Il Ninja



Running to Horizon
"City Hunter 3" opening theme (1989)

La la la la la la Step on the gas
La la la la la la Roll into night
La la la la la la Step on the gas
La la la la la la Roll into night
nemurenai gozen ni-ji iradachi ga DOA o tataku hashirenai ookami-tachi yami ni tsume o tate samayotte-iru
kimi o saigo ni mita no wa hokori no mau zattoo no naka semeru yoo-na manazashi ga tachisaru senaka ni itami nokoshita
kiri ni tozasareta MOOTAAUEI ima demo kotae sagashiteru tegakari no nai yozora ni chiheisen ga yokotawaru

Running to Horizon
[Break away from yesterday]
Climbing on loneliness
[Believe me baby, woh woh woh]
Running to Horizon
[Break away from yesterday]
Climbing on loneliness seiza no kieta sora
wow wow wow hyooshiki no nai michi wow wow wow yasashisa tada motome wow wow wow yowasa to mukai-au wow wow wow sonna kimi wa iranai
aisu mono o nokoshite mo koetai jooheki ga aru dare yori mo hageshiku itai hitori o osorete nigetaku wa nai
kogoeta kaze ni mi o sarase hayashi no kage ni me o korase kakureta michi o sagashi-dase gin-iro no DOA o mitsuke-dase

* Running to Horizon
[Break away from yesterday]
Climbing on loneliness
[Believe me baby, woh woh woh]
Running to Horizon
[Break away from yesterday]
Climbing on loneliness
seiza no kieta sora

wow wow wow hyooshiki no nai michi
wow wow wow tadashii chizu dake wo
wow wow wow te ni ire tagatteru
wow wow wow sonna kimi wa iranai

* Repeat


Singer/Composer/Arranger: Komuro Tetsuya
Lyricist: Komuro Mitsuko


Atsuku Naretara
"City Hunter 3" ending theme (1989)

Mata kokoro ippai chizu wo hirogeteru marude bookensha no yoo ni moo kuchibeni kaete mo tokimekanai no yo yume no iro ni wa tooi kara
hi no tama no yoo na asahi wo mi ni yuku tabi e moshi anata mo sasoetara hane no yoo ni mai-agaru wa sora e

* atsuku naretara sore de ii
kono mune ni mo kitto mienai hi ga noboru

ooki-na mono wo mitsumetai
chiisa-na tsuyogari mo hadashi no mama nigete-yuku yo

[Fly into the sunrise]
[Searching for the sunset]
hi ga kurete-yuku koro ni doko kara tomonaku koi no uta ga kikoete-kuru aa hajimete kiku no ni natsushii hibiki sore wa ari no mama no RIZUMU
ima kanashii wake ja nai aishite-iru kara demo futo shita shunkan ni nani mo kamo wo mi-ushinaisoo de

** atsuku naretara sore de ii
watashi ni wa watashi no kirei-na hoshi ga aru

ooki-na mono wo mitsumetai
chiisa-na tsuyogari mo hadashi no mama nigete-yuku yo
* Repeat
** Repeat


Singer: Suzuki Kiyomi
Lyricist: Takehana Ichiko
Composer: Chizawa Hitoshi
Arranger: Kuniyoshi Ryooichi
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 154 millisecondi