:: Home » Numeri » #1 » SCACCHI » Aleksandr beljavskij
1994
25
Ott

Aleksandr beljavskij

Commenti () - Page hits: 3850
ALEKSANDR BELJAVSKIJ


Aleksandr Beljavskij nasce in URSS il 17 dicembre del 1953, e a vent'anni
(già Maestro Internazionale) diventa campione mondiale juniores davanti a
Miles e due anni dopo è Grande Maestro.
Il suo invidiabile palma res lascia intendere molto chiaramente le sue qualità di giocatore.
Nel 1978 vince a Kiev ma solo 6 anni dopo partecipa di diritto ad un torneo del circuito internazionale (Tunisi) arrivando secondo; come, sempre secondo ma dietro a Karpov, arriva nell'85 a Tilburg. L'anno dopo è primo a Vienna (alla pari con Kortschnoi) e primo alla pari con due altri
GGMM al "Memorial Cigorin" di Mosca; ma il grande successo, in quello che
è stato il suo "anno d'oro", è la vittoria al X Interpolis di Tilburg dove, il nostro Grande Maestro, batte il connazionale Ljubojevic aggiudicandosi il torneo e 20.000 fiorini (al torneo partecipa anche
Karpov che vince lo scontro diretto ma consegue un punteggio inferiore).
Minsk 1987 lo vede campione dell'URSS battendo nello spareggio di
Vilnius il GM Valerij Salov.
Nel 1988, al torneo di Reykjavik valido per la coppa del mondo, arriva secondo di un soffio dietro al solo Kasparov aiutato all'ultimo turno da un ritrovato Boris Spassky vincente su Beljavskij.
Ad Amsterdam, 1989, vince il torneo OHRA senza perdere neppure una partita. In definitiva alla fine degli anni ottanta arriva al quarto posto nel mondo e nei primi anni novanta vanta un punteggio ELO di 2665!
Attualmente è un po' sceso nelle classifiche mondiali ma è ancora uno dei giocatori più temuti (autore di grandi analisi e novità teoriche degli ultimi anni) in ambito internazionale.
La partita che segue, scelta per dare un saggio dell'abilità di
Beljavskij, risale al primo torneo valevole per la World Cup di Bruxelles:
Aleksandr arriva terzo dietro a Karpov e Salov ma si toglie la soddisfazione di "castigare" il vincitore del torneo.

BELJAVSKIJ - KARPOV (Bruxelles, 1988)
Apertura Catalana

1. d4 Cf6
2. c4 e6
3. g3 d5
4. Ag2 Ae7
5. Cf3 0-0
6. 0-0 dxc4
7. Dc2 a6
8. Dxc4 b5
9. Dc2 Ab7
10. Ad2 Cc6?!
11. e3 Cb4
12. Axb4 Axb4
13. a3 Ad6
14. Cbd2! Tc8
15. b4 a5
16. e4 Ae7
17. Tab1 axb4
18. axb4 Ta8
19. Tfe1 Ta4
20. Dc3 Da8
21. Ce5 Td8!
22. Dxc7 Rf8
23. d5!? Db8
24. Dxb8 Txb8
25. Cb3 Axb4
26. Tec1 exd5
27. exd5 Aa3
28. Td1 Ad6
29. Cc6 Axc6
30. dxc6 Ce8
31. Cd4 b4
32. Cf5 Ac5
33. Td7 Ta7
34. Tb7!? Td8
35. Tc1 Ta5
36. Ah3 g6
37. Ch6 Cd6
38. Cxf7! Cxf7
39. c7 Te8
40. c8=D Txc8
41. Axc8 Cd6
42. Tb8 Re7
43. Te1+ Rf6
44. Ae6 Ta3
45. Rg2 Ta7
46. Ad5 Cf5
47. Te6+ Rg7
48. Tc6 Ae7
49. h4 Ta5
50. Ac4 Ta7
51. h5 Cd6
52. hxg6 hxg6
53. Txb4 Ta1
54. Ad3 g5
55. Td4 Cf7
56. Td7 Te1
57. Ac4 Rf8
58. Axf7 Rxf7
59. Rf3 Re8
60. Ta7 Il nero abbandona.
 
:: Vota
Vota questo articolo: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 (1 = scarso - 5 = ottimo)
 
:: Federico Malavasi

Federico Malavasi, perito chimico, lavora come tecnico galvanico. Giocatore di scacchi cat. 2N. Redattore dalla fondazione di KULT si occupa di PR.


MAIL: federico@kultunderground.org
 
:: Automatic tags
 
:: Articoli recenti
 
KULT Virtual Press e KULT Underground sono iniziative amatoriali no-profit - per gli e-book e per gli articoli fare riferimento alla sezione Copyright
Webmaster: Marco Giorgini - e-mail: marco @ kultunderground.org - Per segnalazioni o commenti inviare una e-mail a: info @ kultunderground.org
Questo sito è ospitato su server ONE.COM

pagina generata in 146 millisecondi